Crea sito
Get Adobe Flash player

Ancora oggi quando entro nel mio laboratorio non mi pare vero di essere riuscita a tradurre in realtà il rifugio magico che avevo sempre avuto in testa. Mi sembra giusto quindi lasciarvi curiosare nel mio mondo. Quanto ai lavori in programmazione, a parte le lanternine fatate già pubblicate, sto realizzando delle dolcissime tartarughe all’uncinetto che faranno compagnia agli orsi, buffe bambole freddolose che faranno compagnia alle mie bimbe, barattoli di vetro riciclati in vario modo e vestiti invernali che sanno di bosco e di muschio. A volte sento dire che il tempo corre, ma per me è diverso…sono io che corro dietro il tempo e mai una volta che riesca a fare tutto quello che vorrei. Piano piano pubblicherò tutto e spero davvero di avere tutto il tempo necessario per dedicarmi di più al mio blog. Siete sempre nel mio cuore fate…un abbraccio forte a tutte e a presto.

Dimenticavo…la macchina da cucire che vedete nella vetrina del mio laboratorio era di mia nonna…è un oggetto sacro per me..la vedo ancora china a cucire mentre mi raccontava storie e mi insegnava tutto quello che oggi è diventato il mio mondo.

IMG_2305IMG_2308IMG_2325IMG_2326IMG_2312IMG_2356IMG_2362IMG_2363

 

La vita ci cambia…non c’è dubbio. Man mano che il tempo passa la percezione di noi stesse resta sempre uguale ma, inesorabilmente cambia il nostro modo di vivere. Mi scopro improvvisamente a soffrire il caldo che amavo immensamente…a desiderare invece del sole pieno, quelle giornate grigine..magari con un pò di nebbiolina…non lo so cos’è di preciso ma so che rotolando dietro a queste riflessioni e pensando a cosa preparare per la prossima stagione invernale, vagabondando su internet, ho trovato queste meraviglie che interpretano in modo perfetto il mio stato d’animo attuale…luci ed ombre…dove le luci illuminano il giusto e dove le ombre non evocano paure ma sogni…sempre gli stessi…perchè la vita ci cambia ma i sogni restano sempre lì a illuminare la nostra vita e a farci compagnia…un abbraccio a tutte..:)

IMG_2341IMG_2340IMG_2342IMG_2346IMG_2350IMG_2351IMG_2352IMG_2353

Ho trascorso una settimana dai miei genitori…inutile dire che quando li abbraccio per me è come rinascere…inutile dire che l’odore di casa mia  mi ritempra e mi rende più forte. Il tempo passa e la vita diventa sempre più difficile da gestire…difficile accettare certi cambiamenti…certe rinunce…difficile farsi una ragione di certe cose nonostante facciano parte della vita e del suo evolversi. Tuttavia basta un abbraccio o un pranzo consumato ancora assieme…gesti familiari…piccole usanze mai dimenticate…sapori antichi solo apparentemente dimenticati…ed ecco che ogni volta la magia ritorna…per una settimana torno bambina e tutto ritrova il suo giusto senso…:))). Non ho avuto tanto tempo per lavorare in questa settimana appena passata, ma difficilmente riesco a stare ferma, così , fra una perlina e l’altra ho infilato ricordi, ho ripescato vecchi sogni e ne ho messo in cassetto di nuovi…sempre uguale il meccanismo…perchè non importa se si avvereranno o no, come un bel viaggio in cui la vera avventura non è arrivare ma camminare…una perlina…un sogno…una perlina…un ricordo…una perlina…e poi un’altra e un’altra ancora……

IMG_2285IMG_2286IMG_2288IMG_2293IMG_2292IMG_2299IMG_2296IMG_2302IMG_2303

Ero partita con l’intenzione di proseguire la serie delle bambole dedicate alle fiabe e dopo Cenerentola avevo in mente Cappuccetto Rosso…è andato tutto bene fino al cappuccio…che dire…questo azzurro m’è venuto talmente bene che non ho resistito..:)..e siccome  le fiabe ognuno è libero di viversele come le pare, vi presento la MIA Cappuccetto Rosso…e poi  comunque qualcosa di rosso ce l’ha…:)))..vi abbraccio tutte.

IMG_2278IMG_2279IMG_2280IMG_2281IMG_2282IMG_2284

 

Quando la morsa dell’inverno finalmente si allenta, ritornano alla mente i ricordi delle estati della mia giovinezza. Una costante di quelle meravigliose giornate erano lunghissime passeggiate sulla spiaggia e l’immancabile raccolta di sassolini strani per forme e colori…ne riempivo sacchetti, sicura che al mio ritorno ne avrei fatto qualcosa. Ovviamente  dopo un periodo più o meno lungo di permanenza nei miei cassetti, finivano nella spazzatura, anche perchè asciutti perdevano tutto il fascino che mi aveva spinto a raccoglierli. Ma si sa, l’ostinazione spesso è una buona alleata dei sogni, per cui l’anno scorso al mare ho ripreso la vecchia tradizione della raccolta dei sassetti e…abracadabra…finalmente ho trovato il modo di farli splendere sempre…ho preso corda, vernice vetrificante, colla, ago a filo e il risultato mi è piaciuto molto. Anelli che sanno di mare e di sole…anelli di spago, pietre di mare e materiale di recupero vario. Ho avvolto lo spago attorno ad un tappo di sughero e con ago e filo forte ho cucito bene tutti gli anelli della spirale di spago…un lavoro lungo e di pazienza se si vuole dare all’anello la rigidità giusta, e poi il lavoro più divertente…scegliere le pietre e abbinarle secondo il proprio gusto. Spero vi piaccia il risultato…a me tanto…:))

IMG_2266IMG_2267IMG_2268IMG_2269IMG_2273IMG_2274IMG_2275IMG_2276IMG_2261IMG_2262IMG_2263IMG_2264IMG_2265

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E come altro avrei potuto chiamarla questa piccolina…credo di non essermi mai divertita tanto a vestire una bambola..:)..credo che ne seguiranno altre a tema fiabe…intanto vi presento la mia Cenerentola…un bacio a tutte

IMG_2248IMG_2249IMG_2253IMG_2254IMG_2250IMG_2251

Pagina 1 di 43
1
2
3
4
5
10
20
30
...
Ultima »

Per info o acquisti

[email protected]

il mio negozio

Subscribe to my posts



Created by Webfish.

Archivi