Crea sito
Get Adobe Flash player

pantofole

Ogni tanto mi si imbroglia la vita…le cose da fare si moltiplicano…alcune si complicano…altre non vanno per il verso giusto, io corro, mi dispero, mi arrabbio e alla fine ne vengo fuori…in qualche modo ma ne vengo fuori…:)…Non che in tutto questo correre io riesca a stare ferma con le mani, così, piuttosto che niente ho fatto delle “peppine” per cucciole d’uomo e un paio di pantofoline…scarpe di fata naturalmenteIMG_0921IMG_0922IMG_0928IMG_0929

E’ il momento che al mattino si avrebbe voglia di restare sotto le coperte…la luce del giorno fatica a prendere il posto del buio…l’aria è frizzante, ma il sole accarezza ancora la pelle…i colori si spengono un pò in attesa di riaccendersi nei rossi autunnali…i miei mici mangiano il doppio per accumulare un pò di grassino che li proteggerà dal freddo dell’inverno…le papere nel fiume si preparano a migrare verso il caldo…si sentono spari sinistri, gente senza morale e senza scrupoli che si fanno chiamare cacciatori, prendono di mira povere bestioline e, dopo averle uccise, hanno anche il barbaro coraggio di mangiarsele…nel bar del paese è già apparso il manifesto dei Mercatini di Natale…gli anziani nei bar si lamentano per i doloretti e per gli acciacchi dell’età…i bambini non giocano più per strada fino all’ora di cena, devono fare i compiti…le donne del paese fanno quintali di conserve e marmellate come dovesse arrivare una guerra…le seconde case sono state pulite e chiuse fino alla prossima estate…si cominciano a calpestare le prime foglie cadute dagli alberi…il mio adorato piumino è tornato sul letto…ho fatto provvista di legna per le mie serate a lavorare vicino alla stufa…e, nella dolcezza di questa estate che dolcemente lascia il passo all’autunno,punto dopo punto, i gomitoli di lana si consumano….passi di fatapassi di fata2

La mia produzione di scarpe di fata va avanti…78d8eabfa1b4e55c1b450ab06b5d9ab4

Quando mi prende l’ispirazione non mi fermo più. E’ tempo di scarpette e, come sempre avviene ad estate inoltrata, mi viene voglia d’inverno. Ho la fortuna di avere una casa fresca, quindi, incurante del bollore che imperversa fuori, io sferruzzo come una matta.

Non ho resistito alla tentazione di fare un altro paio di scarpette da fate e delle ballerine

100_23551

Immagine11

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho fatto un lavoro davvero certosino per ricavare le spiegazioni delle ballerine nei num. 36-37-38-39, calcoli infiniti fatti e rifatti centomila volte, ma alla fine ce l’ho fatta e sono perfette. Una signora mi ha chiesto di fargliene due paia in cotone da usare non come pantofoline ma come scarpe vere e proprie. Mi sono precipitata dal calzolaio del paese che per fortuna mi ha rassicurata…alla fine vengono perfette. Quelle grigie con il fiocchetto a pois, infatti, sono rifinite e suolate in cuoio e ci si cammina comodamente.

Ora vi saluto e vado a letto che domani qui c’è fiera.

Un abbraccio a tutti

Forse sembrerà fuori tempo lavorare la lana adesso, peraltro con questo caldo, ma se voglio essere sicura che all’arrivo  dei primi freddi fate e gnomi abbiano piedini cadi e protetti, devo pensarci per forza da adesso. Fra l’altro, chi conosce i miei lavori, sapendo che non faccio mai due cose identiche, mi ordina già da ora qualche regalino di Natale…:)

Così, nelle ore più fresche della giornata faccio pantofoline

Appena ultimate pubblicherò anche  le ballerine e se interessano le spiegazioni basta scrivere una mail

[email protected]

Immagine2

100_2249

fromlara_blogspot_com3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C’è chi pensa che sia strano vivere nelle nuvole e nel mondo delle fiabe alla mia età, ma credo che rimarrebbe stupito se solo immaginasse quanto aiuta ad accettare meglio la fredda quotidianità rifugiarsi ogni tanto in mondi parelleli dove tutto è esattamente come vorremmo che fosse…:)

Per info o acquisti

il mio negozio

Subscribe to my posts



Created by Webfish.

Archivi